image11

La propria casa può bloccare o sostenere la salute, il benessere economico, il rapporto di coppia, la famiglia, le relazioni interpersonali, il successo nel lavoro ed in ogni ambito della propria vita.

Come?

La casa fa specchio a quello che siamo e a quello che viviamo.

Non c’è niente di più personale che la propria casa. La scegliamo in base a come ci sentiamo, a come stiamo in quel momento. Come un vestito, scegliamo quella in cui ci riconosciamo, non la casa più bella.

Quel vestito lo indossiamo finchè ci sentiamo a nostro agio, ma possiamo stancarci, oppure il corpo cambia e non ci sta più bene. Pertanto lo cambiamo.

La casa, come il vestito, ci sta bene in una determinata stagione della vita, per alcune occasioni. Poi evolviamo, la famiglia cresce, le aspettative crescono, la fiducia aumenta, i progetti di vita cambiano e lo spazio non accompagna più i nostri obiettivi.

Ogni settore della casa rappresenta una parte emozionale, un organo vitale, un membro della famiglia.

Bisogna verificare che ogni settore sia equilibrato e forte.

Tornando al vestito, lo metto solo quando ho verificato che ha due maniche, che non gli mancano i bottoni, che non mi stringe, che non mi stia grande o piccolo, o che non abbia messo un cappello così grosso che non mi fa vedere dove cammino. Il mio vestito deve essere giusto per me.

Così la mia casa.

Il Feng Shui è una disciplina che racchiude le osservazioni di come la natura risolve i suoi problemi. Ed il maestro e\o il consulente, interpreta e codifica la interrelazione tra uomo e natura.

“Chuangtzu racconta anche la sua storia di quando vide un vecchio cadere in una cascata e poi riuscirne fuori incolume seguendo la corrente. A chi gli chiedeva spiegazioni il vecchio rispose:

No … Non ho alcuna tecnica [per fare ciò’]. Fu la mia condizione di origine, tanto per cominciare ; e poi l’abitudine che cresce nella natura; e, per finire, l’acquiscenza nel destino. Tuffandomi insieme con il vortice. Adattai me stesso all’acqua e non l’acqua a me. Ed è per questo che sono in grado trattare con essa dopo questo esempio … Sono nato sulla terra secca … ed ho adattato me stesso alla terra secca. Questa era la mia condizione di origine. Crescendo sull’acqua, adattai me stesso all’acqua. Questo è quel che volevo dire con la parola natura. E questo è quanto volevo significare come destino proprio facendo quel che ho fatto senza essere cosciente di qualche sforzo per far ciò.” Il TAO, La via dell’acqua che scorre, Alan W. Watts, pag 63.

Per questo io concepisco la mi attività di consulente Feng Shui come Living Naturally, “Vivere Naturalmente” in un modo etico, olistico ed ecologico.

 

logo-living