Sommario

 

Benvenuto alla mia pagina di Living Naturally

Questo sito vuole essere un luogo di dialogo tra me e te sul Feng Shui Autentico Tradizionale Taoista. Vorrei spiegarti a cosa serve questa antica pratica, più che come funziona, perché non ci sono regole fisse su come deve essere una casa. Quello che serve è la casa giusta per te, la tua famiglia, il tuo lavoro e in generale i tuoi progetti di vita.

 

Chi sono

Mi chiamo PAOLA NEGLIA e vorrei raccontarti chi sono e come sono arrivata a diventare consulente, insegnante del Chue Style Feng Shui e titolare di Living Naturally.

Dal 2008 mi dedico a tempo pieno allo studio, all’approfondimento e alla pratica del Feng Shui Taoista Autentico.

Faccio il mio lavoro in modo serio, creativo, professionale, sensibile e determinato.

Metto al primo posto l’etica.

Il mio lavoro aiuta la persona a ritrovare il proprio benessere e a seguire il proprio progetto di vita attraverso la disposizione e l’armonizzazione degli ambienti, sia residenziali che lavorativi.

Perché è un dato di fatto che l’ambiente ha un’influenza su di noi, positiva o meno.

Armonizzato ogni blocco, sarà ognuno con le proprie capacità, volontà e determinazione a proseguire con il proprio progetto di vita.

La mission di Living Naturally è quella di: ‘Vivere Naturalmente’ in modo etico, olistico ed ecologico con il Feng Shui.

 

Come ho conosciuto il Feng Shui?

Sono nata e cresciuta in Colombia. Mamma colombiana e papà italiano.

Di formazione sono stilista e mi sono trasferita a Milano nel 1994 per frequentare un master nel campo della moda, invece ne ho frequentati due di cui uno per diventare Product Manager.

Dovevo solo stare un anno ma alla fine non sono più ripartita per la Colombia, se non per le vacanze. Nel 1999, proprio durante una di quelle vacanze, sono tornata a Bogotà, la mia città natale, e ho scoperto che in tanti parlavano del ‘famoso’ Feng Shui. Non solo: lo praticavano.

Mi sono incuriosita e ho cominciato a leggere molti libri su questa pratica. Sembrava facile e potente. Ne parlavo con tutti e, visto che pochi ne sapevano qualcosa, questo mi dava il titolo di ‘esperta’. Come se fossi diventata medico leggendo una rivista specializzata.

Sia chiaro: non andavo in giro a chiedere soldi né a dare consigli, ma avevo intuito che la casa aveva un’importanza molto grande nello sviluppo, nel benessere e nella felicità o meno delle persone. In realtà non capivo ancora bene come.

Leggevo e applicavo quanto trovavo, soprattutto alla mia situazione. Pensavo di poter fare un’analisi dei miei spazi in base a delle tecniche che avevo appreso dai libri. In realtà applicare il Feng Shui non è così facile e di questo mi accorsi quando con mio marito comprammo una casa da ristrutturare.

 

Come ho capito che il Feng Shui era qualcosa di più serio e professionale di quanto facevano capire alcuni manuali?

Nel 2001, mio marito e io ci trasferimmo dalla Toscana nell’Oltrepo’ Pavese. Comprammo una casa di fine ‘800 da ristrutturare, e io speravo di riuscirci da sola applicando il Feng Shui appreso dai libri.

Niente di più sbagliato.

Ben presto mi resi conto che i libri erano insufficienti, alcuni anzi mettevano in guardia dalle conseguenze di possibili errori e questo mi intimoriva.

Decisi di chiamare un esperto.

 

Come trovai il primo “esperto” Feng Shui?

Su internet.
In realtà in quel momento in Italia la conoscenza del Feng Shui era molto limitata.C’era poca offerta, e fra tutti scelsi l’ “esperto” che costava meno.

Nulla di più sbagliato.

Non che mancasse di serietà: era un ingegnere che aveva creato dei grafici fantastici al computer e che mi consegnò una relazione scritta, che ho ritrovato da poco, che in realtà era il riassunto di tanti libri e poco più. Era un po’ più serio di altri esperti che avevo incontrato in Colombia, ma mi è rimasto poco della sua visita.

 

Come ho conosciuto il Feng Shui ‘Autentico’, e lo stile Chue?

Dopo la visita dell’ “esperto”, decidemmo con mio marito di andare avanti per la nostra strada. Io a quel punto mi ero dedicata solo alla ristrutturazione della casa. Progettavo, immaginavo, ricercavo, dirigevo, dipingevo, restauravo. Mio marito mi aiutava durante il fine settimana. Il grosso l’ha fatto una ditta, il resto noi. Lavoravo a tempo pieno ma sapevo che prima o poi sarebbe finita e che dovevo rifarmi una vita lavorativa.

La carriera di stilista aveva senso in Colombia, ma in Italia aveva perso il significato iniziale, almeno per me… e poi avevo il tarlo del Feng Shui. Speravo di poterlo studiare.

Finché un giorno mi arrivò un invito a casa per una conferenza a Milano. Mi aveva scritto una delle tante aziende che avevo interpellato quando cercavo materiali per la casa.

Chisono4

Incredibile, non potevo mancare, era il momento giusto!

Finalmente dopo nove anni dal mio primo incontro con il Feng Shui, qualcuno me ne parlava, e fin da subito mi accorsi che si trattava di qualcosa di serio e professionale. È stato fantastico quello che aspettavo, al momento giusto.

Ero pronta.

Ormai la casa non aveva più bisogno di me e io avevo bisogno di iniziare una nuova strada: la mia.

Cosa c’era di diverso nel Feng Shui ‘Autentico’?

Tutto. O quasi.

Andai a quella conferenza ignara del fatto che mi avrebbe cambiato la vita. Quando la relatrice cominciò a parlare, avrei voluto sprofondare nella sedia. Ecco alcune delle cose che disse, che fecero crollare le mie convinzioni.

 

“In una situazione abitativa o lavorativa sono più importanti gli esterni che gli interni”.

 

Cosa?! Da anni lavoro alla ristrutturazione della mia casa e mi sono occupata solo degli interni! Tutti i libri che ho letto parlavano solo degli interni della casa!

 

“Il rapporto di coppia dipende da come sono bilanciati gli esterni della casa”.

“Per imparare il Feng Shui bisogna capire come la natura risolve i suoi problemi. Bisogna capire il Tao”.

 

Basta. Non so nulla del Feng Shui ‘Autentico’, anzi…

Il corso iniziava due settimane dopo e io non potevo mancare. Ho iniziato così il percorso formativo di due anni del Feng Shui Chue Style, che ho completato in un anno e mezzo.

Dopodiché ho sostenuto un esame internazionale previsto dalla scuola per essere abilitata alla pratica come consulente Feng Shui. Da lì in poi non ho fatto altro che continuare a approfondire il mio studio del Feng Shui, a lavorare facendo consulenze, sia private che in ambienti di lavoro, e ho anche ottenuto l’abilitazione all’insegnamento.

Non mi sono più fermata. Il Feng Shui è diventato non solo il mio lavoro, ma anche la mia vita.

Curiosità

Intraprendere lo studio del Feng Shui è molto impegnativo, visto che la casa riflette noi stessi, è una parte di noi.

Scegliamo la casa in base alla nostra identità, al momento che stiamo vivendo, (mi devo sposare, mi sono separato, inizio la mia vita da solo, con qualcuno, ecc.). Per me è stato un lavoro di ricerca continua. Attraverso la casa capisci tante cose su te stesso, sul passato, sul rapporto di coppia, sul presente, sul futuro.
La prima cosa che ho scoperto è stata che…

 

La mia casa non aveva nulla di Feng Shui.

 

Se invece dell’ “esperto” di Feng Shui, fosse arrivata da subito una persona preparata sul Feng Shui Autentico, la mia casa sarebbe stata molto diversa e avrebbe sostenuto meglio mio marito, me e i nostri progetti.

La buona notizia è che…

 

La mia casa è diventata un laboratorio di studio per me.

 

Non è facile, come in tutte le discipline, guardare sé stessi, in questo caso il proprio spazio abitativo, al quale si sono dedicati tanti anni, sforzi e soldi. Non sempre è facile guardare, accettare, vedere, comprendere quello che abbiamo sotto gli occhi. Quando ho cominciato a fare delle modifiche, non sono mai state drastiche. Può bastare il cambio del colore di una parete, lo spostamento di qualche mobile a farti sentire come una modifica nel tuo ambiente cambi qualcosa in te e nei tuoi progetti, nel tuo futuro, nel tuo benessere.

Per questo ho chiarito da subito che faccio il mio lavoro con serietà, professionalità, etica e impegno. Capisco in prima persona quanto è importante e delicato fare il mio lavoro, entrare nelle vite delle persone e suggerire dei cambiamenti per migliorare e sfruttare tutte le proprie potenzialità. Non lo faccio mai a cuor leggero.

Cambiare qualcosa all’esterno ha un’influenza su di te…

L’ho sperimentato in prima persona. Secondo la “Scuola dei cinque animali”, la parte destra della casa è quella che riflette la donna e, come vedete dalle foto, nella casa da noi acquistata, quella parte era in discesa, e con il tempo si era assottigliata. Prima posteggiavamo due macchine, poi solo una. Finché è arrivato il momento di sistemare l’esterno e abbiamo livellato il terreno, messo il bambù e abbellito.

Sai cos’è successo?

La mia vita è ripartita.

Prima ero dedita quasi esclusivamente a sistemare la casa e non avevo più qualcosa di mio, un mio lavoro. In quel momento è arrivato l’invito per la conferenza Feng Shui, e il resto l’ho già raccontato.

E’ ripartita la mia vita lavorativa, e non solo.

 

Aggiornamenti

Una volta finito il percorso professionale di due anni per diventare consulente, non ho mai smesso di aggiornarmi. Ogni anno provo a frequentare almeno un corso tenuto direttamente da Grand Master Chan Kun Wah. Uno dei più autorevoli Maestri in Feng Shui che abita in occidente. Discendente dalle antiche Corti Imperiali Cinesi e dal suo lignaggio da più di 600 anni.

Il Feng Shui Autentico Taoista è una scienza in continua evoluzione e la ricerca è fondamentale. Pertanto il nostro Maestro, oltre a passarci di prima mano quanto ha imparato e i risultati delle sue personali ricerche, ha creato un’associazione in onore del suo Maestro Great Grand Master Chue Yuen, The Chue Foundation, con l’obiettivo di scambiare risultati, quesiti, problemi tra tutti gli appartenenti.

Questa associazione è internazionale, come la scuola, ed è presente in 19 Paesi. Questo arricchisce il nostro bagaglio informativo, e anche il supporto che ogni consulente ha per ogni lavoro che realizza.

Nel 2016 sono diventata Master in Bazi, lettura del oroscopo cinese.

 

I corsi di aggiornamento che ho frequentato:

  • Dice Prediction (I ching con dadi) Edimburgo, Scozia con Grand Master Chan Kun Wah-Novembre 2015
  • Palm Reading  Edimburgo, Scozia con frequentato come insegnante assistente di Grand Master Chan Kun Wah-Giugno 2015
  • Practical Consultations Course Benicasin, Spagna con Grand Master Chan Kun Wah-Settembre 2015
  • Oroscopo Emisfero Sud Edimburgo, Scozia con Grand Master Chan Kun Wah-maggio 2015
  • Bazi 3-4 (Astrologia Cinese), San Pedro de Alcantara, Spagna con Grand Master Chan Kun Wah e Sussana Lau- Ottobre 2012Practical Consultations Course Edimburgo, Scozia con Grand Master Chan Kun Wah-Settembre 2013– Settembre 2014
  • Yin Feng Shui, Isola di Sky, Scozia, con Grand Master Chan Kun Wah– Julio 2013
  • Meaning of 64 hexagrams, South Queen’s Ferry, Scozia con Grand Master Chan Kun Wah e Sussana Lau– Maggio 2013
  • Bazi 2(Astrologia Cinese), San Pedro de Alcantara, Spagna con Grand Master Chan Kun Wah e Sussana Lau- Marzo 2014
  • Bazi 1(Astrologia Cinese), San Pedro de Alcantara, Spagna con Grand Master Chan Kun Wah e Sussana Lau- Ottobre 2012
  • Ocean Dragon, Amsterdam, Olanda, con Grand Master Chan Kun Wah– Maggio 2012
  • Yuen Hom 1, Dorset, Inghilterra con Master Kay Tom– Marzo 2012
  • Date Selection 1, San Pedro de Alcantara, Spagna con Master Petra Manson -Febbraio 2012
  • Yin Feng Shui, in area di Neuchâtel Svizzera con Grand Master Chan Kun Wah e Sussana Lau– Settembre 2011
  • Teacher’s Workshop Modules A Chue Style Feng Shui, South Queen’s Ferry, Scozia con Teri Garcia – Maggio 2011
  • Teacher’s Workshop Modules B and C, in Chue Style Feng Shui, South Queen’s Ferry, Scozia con Grand Master Chan Kun Wah e Angela Neumann-Kunz– Maggio 2011
  • City Planning, Stoccolma, Svezia corso con Grand Master Chan Kun Wah– Ottobre 2011
  • Fate 9th, Marbella, Spagna corso con Grand Master Chan Kun Wah- Giugno 2011
  • Teacher’s Workshop Modules A Chue Style Feng Shui, South Queen’s Ferry, Scozia con Teri Garcia – Maggio 2011
  • Teacher’s Workshop Modules B and C, in Chue Style Feng Shui, South Queen’s Ferry, Scozia con Grand Master Chan Kun Wah e Angela Neumann-Kunz– Maggio 2011

Oltre ai corsi specificatamente dedicati al Feng Shui ho frequentato corsi di Marketing Etico, Fondamenti di Medicina Tradizionale Cinese, Yoga, Qi Gong. Ho frequentato diversi percorsi di crescita personale fra cui Ennegramma, Rebirthing, Costellazioni Familiari in generale diverse materie olistiche, e mi sto avvicinando alla radiostesia. Faccio parte di Impact Hub, una rete internazionale dedicata all’innovazione sociale. Sono membro delle Chue Foundation.